Chi può utilizzare questo servizio?

Il servizio di prestito interbibliotecario nazionale e internazionale può essere utilizzato sia dagli utenti afferenti all'Università di Trento (docenti, ricercatori, personale tecnico-amministrativo, studenti) che da quelli non afferenti.
Per accedere è necessario compilare e sottoscrivere il Modulo di Iscrizione ai servizi del Sistema Bibliotecario di Ateneo dell'Università di Trento.
L'iscrizione è unica per tutti i servizi.

Quali documenti si possono richiedere con questo servizio?

Possono essere richiesti tutti i documenti (monografie, capitoli o pagine di monografie, articoli) che non sono disponibili nelle biblioteche del Sistema Bibliotecario Trentino.
Tuttavia ciascuna biblioteca può porre limitazioni al prestito per le seguenti tipologie di documenti:
- opere pubblicate prima del 1900;
- enciclopedie, dizionari, bibliografie;
- periodici;
- tesi di laurea e di diploma;
- opere di recente pubblicazione (ultimi due anni).

Quali repertori si possono consultare per completare i dati della richiesta?

Per completare i dati bibliografici della richiesta si può consultare il Karlsruher Virtueller Katalog che consente la ricerca in cataloghi di biblioteche, di periodici e di librerie tedesche online. Ulteriori informazioni possono essere richieste al Servizio di reference o direttamente all’Ufficio prestito interbibliotecario nazionale e internazionale.

C’è un limite massimo al numero di richieste?

No, non ci sono limiti.

Come si possono richiedere i documenti?

I docenti, il personale tecnico-amministrativo e gli studenti dell’Università di Trento possono inoltrare la richiesta utilizzando il modulo online (Richiesta articolo, Richiesta monografia), dopo aver verificato che il documento non sia presente/disponibile nel Catalogo Bibliografico Trentino e nei Cataloghi dei periodici e dei libri elettronici dell'università e dopo aver controllato la correttezza dei dati nei cataloghi in linea.
I docenti, i ricercatori e il personale tecnico-amministrativo accedono con la password di ateneo, gli studenti con la password di ESSE3. Solo l'accesso autenticato consente la gestione personalizzata delle proprie richieste e del proprio profilo.
La richiesta può essere inoltrata tramite posta elettronica all’indirizzo: interbiblio@unitn.it solo in caso di problemi tecnici che impediscano l’utilizzo del modulo online.
Gli utenti esterni non in possesso di password devono inoltrare le richieste all'indirizzo interbiblio@unitn.it.

Come si devono richiedere le opere in più volumi?

E’ preferibile inoltrare una richiesta per ogni volume perché può essere necessario richiedere i singoli volumi a biblioteche diverse.

I libri ricevuti possono essere presi in prestito a domicilio?

Normalmente sì, salvo diverse indicazioni da parte delle biblioteche fornitrici.

Cosa comporta lo smarrimento o il danneggiamento dei libri presi in prestito ?

L’utente è tenuto a restituire i volumi nello stesso stato di conservazione in cui li ha ricevuti e nei tempi previsti. Alla scadenza del termini fissati,  i libri saranno restituiti alla biblioteca proprietaria anche se non consultati dall’utente, il quale sarà comunque tenuto al pagamento previsto.
L'utente che smarrisca o restituisca danneggiata un’opera ricevuta in prestito o in consultazione è tenuto a provvedere alla sua sostituzione. Nel caso in cui l’opera debba essere sostituita a cura della biblioteca l’utente è tenuto a rifondere le spese sostenute. Nel caso in cui la sostituzione sia impossibile, l’utente è tenuto al versamento di una somma comunque non inferiore al valore commerciale dell’opera stessa.

E’ possibile ricevere gli articoli in formato elettronico?

In base alla legge italiana (l. 633/1941, che accoglie anche le indicazioni della Direttiva CE 22 maggio 2001, n. 2001/29/CE), la riproduzione di parti di libri o riviste è possibile solo per mezzo di fotocopia;  sulla base dei comuni principi interpretativi della legge ciò significa che non è lecita alcuna forma di riproduzione diversa dalla fotocopiatura (come, ad esempio, la riproduzione in formato elettronico).
Il documento può essere trasmesso, da biblioteca a biblioteca, in formato elettronico solo per economizzare e velocizzare il servizio.
La copia per l'uso personale dell'utente può essere esclusivamente cartacea.

Chi si può contattare per avere informazioni o aiuto?

E’ possibile rivolgersi all’Ufficio Prestito interbibliotecario nazionale e internazionale; per eventuali ricerche bibliografiche approfondite si può ricorrere al Servizio di reference.

Si può seguire l’iter delle proprie richieste?

E' possibile verificare lo stato delle richieste di prestito interbibliotecario nazionale ed internazionale e document delivery nella sezione Servizio prestito interbibliotecario di myUnitn.

Quali sono gli stati della richiesta?

Da verificare: i dati bibliografici inseriti dall’utente devono ancora essere verificati dall’ufficio;
Verificata: i dati bibliografici inseriti dall’utente sono stati verificati (ed eventualmente integrati) dall'ufficio;
Inoltrata: la richiesta è stata inviata ad una biblioteca esterna al Sistema Bibliotecario Trentino;
Confermata: la biblioteca esterna ha confermato l'invio del documento richiesto;
Sollecitata: l’ufficio ha inviato un sollecito di fornitura alla biblioteca esterna;
Arrivato: il documento richiesto è pervenuto all’ufficio;
Consegnato: il documento richiesto è stato consegnato all’utente;
Chiusa: l’iter della richiesta si è concluso.

E’ possibile modificare/annullare la richiesta inoltrata?

L’annullamentodella richiesta è possibile, solo se questa non è già stata inoltrata, inviando una mail a interbiblio@unitn.it.

Come si sollecita una richiesta?

E' possibile sollecitare le richieste inviando una mail a interbiblio@unitn.it, tenendo conto dei tempi medi di fornitura dei documenti (articoli 10 giorni, libri 18 giorni).

Chi si può contattare per problemi con username e password?

Gli studenti che non hanno ottenuto oppure hanno dimenticato il proprio username e la propria password devono rivolgersi al Presidio didattico (Segreteria Studenti) della propria facoltà presentando un documento di identità.
Il personale docente e il personale tecnico-amministrativo dell'università può contattare, per qualsiasi problema, il Presidio informatico locale o, nel caso del personale che lavora nel Rettorato o nelle Direzioni dell'Ateneo, l'Helpdesk.
A queste due ultime categorie di utenti, si ricorda che la password ha una validità di sei mesi: una volta scaduta, il sistema avvisa l'utente invitandolo a modificarla al più presto. E' possibile modificare la propria password E' possibile modificare la propria password dal box Credenziali Unitn di myunitn.