Alcuni criteri per riconoscere la validità di un sito:

Autorevolezza
La risorsa è inserita in un sito gestito da qualche organizzazione o associazione o struttura culturale riconosciuta (es. URL e tipo di dominio: .it .com .org .edu)? Le fonti delle informazioni sono dichiarate? Le informazioni sono verificabili? Compare il nome dell’autore (e-mail, indicazioni bio-bibliografiche, eventuale curriculum)?

Aggiornamento
Il sito presenta un progetto di aggiornamento costante (date di creazione/revisione/ aggiornamento)?

Contenuto
Sono chiari lo scopo e i destinatari della risorsa? L’informazione contenuta nella risorsa è un dato di fatto o una interpretazione? Il sito contiene informazioni originali o è una raccolta di link? I link sono aggiornati? La lingua utilizzata nel testo è corretta e appropriata ai temi trattati?

Originalità
Il contenuto della risorsa è reperibile in altra forma o in altri luoghi (altri siti, libri, supporti elettronici, ecc.)? Se si trova in altre risorse, possiede qualcosa in più o di diverso (es. aggiornamenti, livelli di approfondimento dell’informazione, integrazioni)?

Utilizzabilità
È l’ambito più specifico delle risorse Internet. La risorsa può essere usata con facilità? Richiede software particolari? L’interfaccia è amichevole? Ci sono motori di ricerca all’interno del sito? C’è la mappa del sito? È a pagamento? Richiede una registrazione?  

Funzione “link” (to) 
Nel mare magnum di internet può accadere di imbattersi in siti “truffaldini”, il cui contenuto è in realtà molto diverso da quanto può apparire ad un primo sguardo. Un classico esempio è diventato il sito <www.martinlutherking.org>: apparentemente, anche stando all’URL, sito ufficiale sull’eroe dei diritti degli afro-americani, in realtà sito inneggiante all’odio razziale.
Molto utile anche per questo la funzione “link (to)”: si tratta di una funzione presente in vari motori di ricerca tra cui Google, che permette di inquadrare un sito nell’area disciplinare di appartenenza, perché individua le pagine nel web che linkano ad un determinato sito, e trattano dunque argomenti affini.
Occorre digitare "link:" nel capo di ricerca, seguito dall’URL del sito di cui vogliamo trovare pagine simili.